Premio migliori formaggi italiani

Italian Cheese Awards

Giunto all’ottava edizione nel 2021, l’Italian Cheese Awards è una rassegna gastronomica di grande prestigio che, ogni anno, premia le migliori produzioni casearie del nostro Paese. Tra freschi e stagionati, l’Italia può contare su oltre 400 tipi di formaggi: ricercati, apprezzati e oggetto di tantissimi tentativi di imitazione all’estero. Un vero e proprio oscar dei formaggi, con tanto di consegna finale di dieci statuette per i vincitori.

I vincitori dell’edizione 2021

Molte le aziende partecipanti per l’edizione 2021, forte di uno stop di un anno causa Covid. Da nord a sud le imprese hanno presentato oltre 1.500 formaggi, realizzati unicamente con latte italiano: di questi ne sono stati selezionati soltanto 33.

I vincitori sono stati suddivisi in dieci categorie. Al primo posto: lo squacquerone del Caseificio Mambelli, prodotto tipico della tradizione romagnola. Latte intero fresco nella ricetta base, a cui si aggiungono fermenti lattici vivi, sale marino integrale e caglio.

Al secondo posto la robiola delle colline intorno a Roccaverano, ricavata interamente da latte crudo di capra. È un formaggio a pasta morbida, a latte 100% caprino oppure caprino/vaccino o caprino/ovino, che viene realizzato artigianalmente esclusivamente nel territorio intorno a Roccaverano (AT), in Piemonte.

L’altoatesino Maximilian Eller lavora nelle sue fattorie l’Arunda, che si piazza al terzo posto. Un formaggio a pasta lavata e morbida realizzato con latte crudo vaccino con 40 giorni di stagionatura. Il casaro crea 3 tipi differenti di formaggio: l’Arunda, formaggio a pasta molle, il Tella, formaggio semistagionato da taglio ed il Rims, formaggio stagionato. I nomi dei formaggi derivano dalle cime del gruppo montano Sesvenna: le cime Arunda, Tella ed il Piz Rims.

Il premio al miglior formaggio “Pasta Filata” è andato alla Mozzarella di Bufala Campana DOP del Caseificio Il Casolare. Per la categoria miglior formaggio “Pasta Filata Stagionata” è stato premiato il Caciocavallo Castelfranco in Miscano stagionato dell’Agriturismo Caseria.

Il Caciocavallo di Castelfranco in Miscano (BN) è uno tra i formaggi campani più interessanti. In particolare quello stagionato dell’Agriturismo Caseria, dal gusto intenso e piccante. Si presenta esternamente con crosta sottile, liscia ed uniforme, di colore giallo più o meno intenso in funzione del grado di stagionatura; la pasta è compatta e poco elastica, di colore bianco o giallo paglierino e non presenta occhiature.

Il miglior formaggio semistagionato è il San Martin al latte crudo caprino del Caseificio San Lorenzo, in Piemonte. Il “San Martin” è un formaggio a latte crudo fatto come “una volta”, prodotto con latte proveniente esclusivamente da allevatori della Carnia e con aggiunta di fermenti lattici selezionati. E’ un formaggio dal sapore delicato, adatto a essere consumato con una stagionatura ottimale di 2-3 mesi.

Altro riconoscimento va al Monte Lupo del Caseificio La Casara di Roncolato, in Veneto. Il Monte Lupo nasce dal latte vaccino d’alpeggio dei Monti Lessini. La grande varietà dei fiori e delle erbe dona a questo formaggio, prodotto da un caseificio attivo dal 1920, il suo carattere peculiare. Con una stagionatura minima di 24 mesi, presenta una crosta di colore giallo paglierino e una pasta rocciosa. Di sapore è intenso e aromatico.

Riassumiamo di seguito tutti i vincitori dell’Italian Cheese Awards 2021:

Miglior formaggio freschissimo

Squacquerone di Romagna DOP del Caseificio Mambelli dell’ Emilia Romagna

Miglior formaggio fresco

Robiola Roccaverano DOP di Cascina Adorno del Piemonte

Miglior formaggio pasta molle

Arunda del Caseificio Englhorn dell’Alto Adige

Miglior formaggio a pasta filata

Mozzarella di bufala Campana DOP del Caseificio Il Casolare della Campania

Miglior formaggio a pasta filata stagionata

Caciocavallo Castelfranco in Miscano stagionato dell’Agriturismo Caseria della Campania

Miglior formaggio semistagionato

San Martin al latte crudo caprino del Caseificio San Lorenzo del Piemonte

Miglior formaggio stagionato (minimo 24 mesi)

Monte Lupo del Caseificio La Casara di Roncolato del Veneto

Miglior formaggio stagionato 24 mesi

Maimone del Caseificio Erkiles della Sardegna

Miglior formaggio aromatizzato

Bufala ubriacata al glera della Latteria Perenzin del Veneto

Miglior formaggio erborinato

Gorgonzola Dop Piccante Il Bacco Verde Caseificio Defendi della Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli interessanti